Michael Adams, il pittore delle Seychelles

di
Michale Adams nel suo studio alle Seychelles © Andrea Lessona

Michale Adams nel suo studio alle Seychelles © Andrea Lessona

“Dipingo per fermare quello che non può essere fermato: il tempo”. Michael Adams guarda uno dei suoi ultimi quadri, e sembra soddisfatto. Forse ci è riuscito anche questa volta: catturare lo spirito delle Seychelles, e renderlo immortale.

Lo stesso che ogni giorno verga su tela nel suo studio di apparente disordine e di creatività costante: lo fa dal 1972 quando insieme alla moglie Heather Denselow è arrivato dal Kenya e si è trasferito sull’isola di Mahé, in questa abitazione di legno ad Anse Aux Poules Bleues, la Baia dei polli blu.

Michale Adams il pittore delle Seychelles © Andrea Lessona

Michale Adams il pittore delle Seychelles © Andrea Lessona

La casa è avvolta da un giardino botanico che marito e moglie hanno piantato negli anni, dove sono cresciuti i loro figli Tristan e Alyssa, e da cui Michael Adams trae ispirazione. “Mi siedo lì fuori, in mezzo a questa pace e, ascoltando la musica della natura, dipingo: i colori sgorgano come un flusso e tutto si compone”.

Il suo stile è realismo geroglifico: si focalizza sulle persone dentro il paesaggio e usa sigilli eclettici nei dettagli per mescolare la memoria subconscia di Eden. Lo stesso che lo circonda e dal quale fatica a staccarsi.

“Perché è qui – mi dice ancora Michael Adams mentre beviamo una tazza di tè nella galleria d’arte con tante serigrafie colorate, acquerelli, cartoline, blocchi di linea e calendari – che posso fare quel che amo”. Lontano da Anse Aux Poules Bleues non riesce a dipingere. Nonostante ci abbia provato.

Mi mostra un moleskine pieno di schizzi che ritraggono alcuni luoghi e particolari di Londra: Trafalgar Square, la statua di Orazio Nelson, i leoni ruggenti. Ci è stato nel 2001 quando il principe Carlo gli appuntò sul petto la medaglia di Membro dell’Ordine dell’Impero Britannico (MBE) per i suoi meriti artistici.

A lui cittadino inglese di madre tedesca che da oltre trent’anni vive alle Seychelles e attraverso i suoi dipinti le ha rese immortali in tutto il mondo con esposizioni, mostre e rassegne. Perché Michael Adams il tempo riesce a fermarlo.

Per approfondire:
Il sito di Michael Adams

I commenti all'articolo "Michael Adams, il pittore delle Seychelles"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...