Monumento del bicentenario di Victoria, le ali delle Seychelles

di
Monumento del bicentenario di Victoria, Seychelles © Andrea Lessona

Monumento del bicentenario di Victoria, Seychelles © Andrea Lessona

Nel traffico sfinente dell’isola di Mahé, le tre ali bianche del monumento del bicentenario di Victoria sembrano volare via. Puntano il cielo libero delle Seychelles, un orizzonte blu dove non c’è rumore né smog.

Succede ogni mattina e ogni sera: le auto, i furgoni e i camion fanno a gara a chi sfreccia prima davanti a questa scultura particolare, imprigionata sulla rotonda della capitale dell’arcipelago tra i corsi V Giugno e Liberazione.

L’hanno messo lì nel 1978, il monumento del bicentenario di Victoria: tre paia di ali bianche estese in muratura per ricordare e celebrare la fondazione della città più grande delle Seychelles avvenuta nel 1778 grazie al francese Charles de Routier Romainville.

A realizzare questa struttura, Moniman Trwa lezel in lingua creola, fu l’artista italiano Lorenzo Appiani che per anni visse qui. La sua forma particolare genera in chi la guarda curiosità e perplessità.

Ci si domanda, come è successo a me, cosa rappresenti il monumento del bicentenario di Victoria. Basta chiedere, e chiunque delle persone interpellate risponderà allo stesso modo: le tre ali incrociate sono il simbolo del popolo delle Seychelles.

Un popolo nato dal felice connubio tra i gruppi etnici di tre diversi continenti: Africa, Europa e Asia. Tali sono infatti le provenienze degli abitanti che, mischiandosi tra loro, hanno dato origine nei secoli ai seychellois.

Alcuni hanno aggiunto all’originale, anche un’altra interpretazione che mi è molto piaciuta. Le tre ali del monumento del bicentenario di Victoria possono essere dedicate anche ai primi e veri scopritori dell’Arcipelago: gli uccelli.

Furono senz’altro loro ad anticipare la venuta degli esseri umani su queste isole popolate solo di flora e fauna selvagge. E a sfregiarne il cielo. Lo stesso blu e libero di smog che le tre ali bianche della scultura continuano a sognare a ogni ora di punta sull’isola di Mahé.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Monumento del bicentenario di Victoria, le ali delle Seychelles"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...