Guida delle Seychelles

Seychelles © Andrea Lessona

Seychelles © Andrea Lessona

Paradiso emerso di 115 isole, le Seychelles sono un arcipelago d’infinita bellezza disteso nell’oceano Indiano. Meta prediletta di viaggiatori e turisti, sanno dare grandi emozioni a chi le visita.

La flora, la fauna e un clima caldo come il cuore sincero della gente rendono le Seychelles uniche: un luogo senza tempo dove il tempo sembra essersi fermato, e la vita scorre lenta e leggera secondo i ritmi della natura che qui è ancora padrona.

Come arrivare alle Seychelles

Air Seychelles, la compagnia di bandiera dell’arcipelago, offre ogni giorno voli da Milano e Roma per raggiungere l’aeroporto internazionale delle Seychelles che si trova nella capitale Victoria, sull’isola di Mahé. Operate in collaborazione con Ethiad-Alitalia, le tratte prevedono scali negli aeroporti di Abu Dhabi, la capitale degli Emirati arabi uniti, e Dubai, una delle sue città più importanti.

Come muoversi alle Seychelles

Muoversi alle Seychelles è relativamente semplice e veloce. Il punto di partenza per scoprire l’arcipelago e le sue bellezze è senza dubbio l’isola principale di Mahé dove si trova anche l’aeroporto internazionale in cui si atterra. Quattro sono le soluzioni per spostarsi alle Seychelles secondo le proprie esigenze: autobus, macchine a noleggio, voli nazionali e traghetti.

In autobus alle Seychelles

La Seychelles Public Transport Corporation (STPC) offre una rete di 41 linee con 1100 tragitti al giorno che si svolgono seguendo un programma ben preciso e portano i passeggeri attraverso tutta l’isola di Mahé e di Praslin per una tariffa di 5 SCR a tratta. Gli autobus con aria condizionata sono invece disponibili per 10 SCR.

Per avere informazioni più dettaglaiate e precise su costi e orari è bene contattare la Communications Unit al numero telefonico di +248 28 02 27/228 tra le 8 e le 16 da Lunedì al Venerdì oppure visitare il sito: www.sptc.sc

In macchina alle Seychelles

Il modo più comodo e libero per scoprire le Seychelles è affittare una macchina: in tutte le isole più importanti dell’arcipelago ci sono decine di compagnie di noleggio con prezzi e modelli per ogni esigenza.

In traghetto alle Seychelles

Per spostarsi da un’isola all’altra delle Seychelles si possono usare i traghetti che, veloci, solcano le acque dell’oceano Indiano. Due sono le compagnie che garantiscono questo tipo di servizio:

Cat Cocos: PO Box 356 Victoria Mahé, Tel: +248 4 32 48 43, Fax: +248 4 32 48 45, Email: reservation@catcocos.com, Web: www.catcocos.com

Inter Island Ferry Services: Baie Ste Anne Praslin, Tel: +248 4 23 23 29, Fax: +248 4 23 23 74,
Email: iif@seychelles.net, Web: www.seychelles.net

In aereo alle Seychelles

Per muoversi ancora più velocemente tra un’isola e l’altra delle Seychelles esistono voli interni che in pochi minuti permettono di raggiungere la propria meta. Tre sono le compagnie che offorno questo servizio:

Air Seychelles: Seychelles International Airport Pointe Larue PO Box 386 VictoriaMahé, Tel: +2484391230, Fax: +2484391243, Email: flights@airseychelles.com, Web: www.airseychelles.com.

Islands Development Company (IDC): New Port PO Box 638 Mahé, Tel: +2484384640, Fax: +2484224467, Email: ceo@idc.sc

Zil Air: Pointe LaruePO Box 1110 Mahé, Tel: +2484375100, Fax: +2484375101, Email: info@zilair.com, Web: www.zilair.com

Cosa vedere alle Seychelles

Da sempre sinonimo di paradiso, le Seychelles offrono una grande varietà di cose e luoghi da vedere. Cominciando il proprio viaggio da Mahé, l’isola più grande dell’arcipelago, non si può fare a meno di visitare Victoria, la capitale più piccola del mondo.

L’isola di Praslin, la seconda delle Seychelles come grandezza, è una bellezza di granito attraversata da est a ovest da una catena montuosa che ne delimita il profilo. Il candore delle spiagge attira viaggiatori e turisti, tutti affascinati dal suo calore entro cui lasciarsi avvolgere per giorni.

L’isola di La Digue è la quarta più grande delle Seychelles. Grazie all’estesa barriera corallina, gode nella sua parte orientale di un’ampia laguna dalle acque basse. Anch’essa composta da formazioni granitiche, regala a chi la visita forme spettacolari, come quelle di Anse Source d’Argent di Grand Anse, che l’hanno resa famosa in tutto il mondo.

Cosa fare alle Seychelles

Molte sono le possibilità che le Seychelles offrono: da lunghe passeggiate sulle spiagge bianche e bellissime, a nuotate interminabili nel mare cristallino con la possibilità di fare snorkling. Per scoprire le isole, oltre alla macchina, si può affittare la bicicletta e pedalare per ore lungo la costa.

Operatori turistici locali offrono gite in barca con la possibilità di fare il bagno al largo o scoprire le isole più piccole dell’arcipelago dove fermarsi per riposarsi e consumare un proverbiale barbecue cucinato con maestria dai seychellois.

Dove mangiare alle Seychelles

La cucina delle Seychelles è come le razze che compongono la sua popolazione delle Seychelles: le finezze e le sfumature della cucina francese, gli aromi esotici della cucina indiana e i sapori piccanti dei piatti asiatici si fondono in un mix perfetto che può essere consumato sia negli alberghi e resort sia nei piccoli ristoranti sulla costa dove il cibo fresco e preparato sul posto è una delizia per il palato.

Dove alloggiare alle Seychelles

Le Seychelles offrono una varietà infinita di possibilità per alloggiare: si va dagli alberghi tradizionali a resort lussuosi costruiti sulla costa o proprio a ridosso del mare. Tutti realizzati nel rispetto della natura garantiscono alti standard di confort con pacchetti e offerte che soddisfano le esigenza di qualsiasi budget.

Clima delle Seychelles

Il clima delle Seychelles è sempre caldo ma senza eccessi: difficilmente si scende sotto i 24 ° C o sale al di sopra di 32 ° C. Eccezione fatta per le isole coralline all’estremo sud, tutte le altre sono fuori dalla fascia ciclonica.

Da novembre a marzo, quando gli alisei soffiano da nord-ovest, è un po’ più fresco alle Seychells. Il mare è calmo e il tempo caldo e umido, con venti tra i 15 e i 22 chilometri all’ora.

Tra dicembre a febbraio cade un po’ più di pioggia alle Seychelles. Durante questi mesi a volte è anche abbastanza nuvoloso e quindi meno assolato. Da dicembre ad aprile il clima è più caldo e l’umidità è alta – spesso e volentieri oltre l’80 per cento e anche oltre.

Valuta delle Seychelles

La valuta dell’arcipelago è la Rupia delle Seychelles (SCR) suddivisa in 100 centesimi. Le monete sono in tagli da 5, 10, 25 centesimi e da 1 e 5 rupie. Le banconote, invece, si trovano da tagli di 10, 25, 50, 100 e 500 rupie.

Per avere un’idea sempre aggiornata sui tassi di cambio basta consulatre il sito della Banca Centrale delle Seychelles. Oppure consultare questo sito

Le lingue delle Seychelles

Tre sono le lingue ufficiali alle Seychelles: il Creolo (un cadenzato dialetto di origine Francese), l’Inglese ed il Francese. Ma molti Seychellesi parlano bene anche l’Italiano e il tedesco.

Geografia delle Seychelles

Le Seychelles si trovano a ovest dell’oceano Indiano in una zona tra i 4 e i 10 gradi a sud dell’equatore, tra i 480 e i 1600 chilometri dalle coste dell’Africa orientale. Hanno una superficie di 455 chilometri quadrati con oltre 1.4 milioni di chilometri quadrati di mare.

L’arcipelago delle Seychelles ha paesaggi infiniti, spiagge uniche e bellissime ed è famoso per la sua gran diversità biologica, grazie alle foreste lussureggianti e alle calde acque cristalline dell’interno.

Delle 115 isole delle Seychelles, le 41 isole vicine, note come Inner Islands, sono le più antiche al mondo della zona centro-oceanica. Le altre 74, quelle coralline e banchi di sabbia, costituiscono le Outer Islands, le isole lontane.

Le Seychelles vantano tra i loro tesori due siti patrimonio mondiale dell’Unesco: la leggendaria Vallee de Mai dove il Coco de mer cresce naturalmente e la mitica Aldabra, l‘atollo di corallo emerso piu’ grande del mondo, avvistato da marinai Arabi già nel IX secolo A.D.

Storia delle Seychelles

Scoperte agli inizi del ‘500 dall’ammiraglio Vasco De Gama, le Seychelles furono chiamate in suo onore isole dell’ammiraglio. Il primo sbarco, però, avvenne solo un secolo dopo. A metà ‘700 i francesi, pretesero il possesso dell’arcipelago cui diedero l’attuale nome in onore di Jean Moreau de Séchelles, ministro delle finanze del governo di re Luigi XV.

Durante il conflitto con l’Inghilterra, i francesi dovettero arrendersi agli inglesi che occuparono le Seychelles nel 1810. Ceduto ai britannici col trattato di Parigi del 1814, l’arcipelago rimase colonia del Regno Unito sino al 29 giugno 1976, giorno dell’indipendenza diventando una Repubblica all’interno del Commonwealth.

Nel 1977, avvenne il primo colpo di stato alle Seychelles: France Albert Rene governò sino al 4 dicembre 1991, quando il presidente Rene dichiarò un ritorno al multipartitismo. Nel 1993 ci furono le prime elezioni presidenziali e legislative, regolate da una nuova costituzione.

France Albert Rene venne rieletto presidente. Così come nel 1998 e nel 2003. Poi, nel giugno del 2004, lasciò l’incarico a favore di James Alix Michel che diventò così il nuovo presidente delle Seychelles.

Il sistema politico delle Seychelles

Le Seychelles sono una democrazia presidenziale. Il presidente, eletto con voto popolare, accorpa anche la funzione di Capo del Governo eresta in carica cinque anni.

Il Parlamento delle Seychelles, noto come “National Assembly” o “Assemblée Nationale” in francese è unicamerale: si compone di 34 membri di cui 25 sono eletti con voto popolare mentre i rimamenti 9 sono eletti con criterio proporzionale in accordo con la percentuale di voti ricevuta dai partiti. Tutti i membri del parlamento durano in carica cinque anni.

Le religioni delle Seychelles

Alle Seychelles, la religione cattolica è la predominante: la professa l’82,3 per cento della popolazione. 6,4 per cento sono anglicani mentre il 4,5 appartiene ad altre formazioni cristiane.

Nell’arcipelago delle Seychelles ci sono anche minoranze Indù (2,1 per cento) e islamiche (1,1). Esistono anche altre diversi fedi (circa 1,5) mentre il 2,1 per cento sostiene di non essere religioso.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Guida delle Seychelles"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...